Principali Alternative a Spotify
Commenti

Principali Alternative a Spotify

Ultimo aggiornamento il 24-02-2017 da

Di proprietà di una società Svedese e lanciato nell’Ottobre 2008, Spotify si è guadagnata moltissima popolarità in tutto il web perché è in gredo di fornire un’esperienza gratuita di streaming musicale dale principali società discografiche e dagli artisti del settore. Ad oggi, vanta 20 milioni di utenti e una presenza crescente. Sebbene sia in grado di supportare una vasta gamma di dispositivi multimediali, dall’iPhone agli smartphones android, Spotify non è un’applicazione di streaming musicale gratuita al 100%. Esistono dei limiti che obbligano gli utenti a ricercare un servizio simile a Spotify.

Musica di buona qualità, tonnellate di selezioni musicali, un’interfaccia fantastica, canzone popolari e la capacità di scaricare immediatamente sul vostro telefono I contenuti, sono questi solo alcuni degli aspetti positivi di Spotify. Ma in ogni app, esistono degli intoppi che dovete ben tenere presenti, quali ad esempio:

  • L’ascolto offline non è disponibile per gli utenti gratuiti.
  • Avete disponibili solo alcune ore al giorno per lo streaming musicale.
  • Spotify, da un punto di vista geografico, è molto limitato. Non è disponibile neppure in alcuni tra le nazioni più grandi.
  • Tonnellate di annunci pubblicitari possono intralciarvi nella vostra esperienza di ascolto o di rassegna musicale.

Per alleviare tutte queste limitazioni, occorre che siate un utente premium, ovvero che abbiate un abbonamento mensile della società. Oppure, basta ricercare alcuni servizi musicali analoghi a Spotify.

Fantastici Siti e Programmi come Spotify

Esistono servizi davvero buoni e analogamente eccellenti che funzionano proprio come Spotify. Dategli un’occhiata al momento della scelta.

Grooveshark

Essendo il fratello gemello di Spotify, Grooveshark funziona proprio come quest’ultimo ma anziché ascoltare la musica caricata dalla casa discografica, otterrete dei file audio condivisi dagli utenti. In precedenza avevano un’app esclusiva per iOS e Android ma, a causa di problemi di copyright, sonio stati entrambi abbandonati dai rispettivi rivenditori. Tuttavia, quest’app di streaming audio gratuita e assolutamente imbottita di funzioni è ancora ben viva e vegeta. Riuscirete ad ascoltare in streaming letteralmente miliomi di contenuti visitando il loro sito web.

Grooveshark sito

Deezer

Con la sua interfaccia elegante e professionale e l’app per smarphone dedicate, Deezer si mette in grande mostra al momento di discutere di un’alternativa a Spotify. Potete registrarvi adoperando il vostro account su Email, Facebook o Googlem funzione davvero comoda e rapida. Deezer ospita 30 milioni di canzoni che potrete ascoltare gratuitamente. Allo stesso modo, potrete creare I vostri elenchi personali di riproduzione, ordinare l’audio per artista, personalizzare il vostro elenco, oppure condividere le vostre canzoni preferite sui siti dedicati al social network. Deezer al momento, ha 15 milioni di soci ed è ancora in piena espansione.

Deezer app

BlinkBox Music

Le alternative a Spotify stanno spuntando come funghi nel bosco, tra di esse, quella che viene chiamata BlinkBox Music. Offre sia servizi a pagamento che gratuiti, ma, a differenza di Spotify, potete ascoltare contenuti musicali gratuiti per tutto il giorno. Inoltre, gli annunci sono molto limitati stando a significare che le finestre a scomparsa e i banner non si presentano letteralmente in ogni momento. Ma, proprio allo stesso modo di Spotify, BlinkBox Music risulta geograficamente circoscritta. Non risulta disponibile per utenti da una serie di paesi, specialmente quelli dell’Asia e dell’Africa.

BlinkBox

Myspace Music

Quando si pensa ai social network, di solito viene in mente Myspace, ma non questa volta in particolare. Myspace si è evoluto da un sito social ad sito web di streaming musicale. Potete inviare contenuti in streaming, ascoltare le radio, condividere gli audio, creare elenchi di riproduzione, e molto altro. Un’interfaccia gradevole da guardare e milioni di canzoni risultano disponibili. Ma proprio come tutti gli altri, la musica di Myspace non è accessibile in tutti I paesi e scaricare l’app avrà come solo risultato degli errori di posizione.

MySpace sito

Sony Music Unlimited

Con il grande successo dei siti web dediti allo streaming musicale, Sony Music ha scelto di crearsene uno proprio. Interfaccia molto brillante, scelta facile della musica, lettore davvero attraente e altri servizi di tipologia avanzata vengono offerti al meglio delle loro possibilità. Ma, nuovamente, Sony Music non risulta disponibile in tutti I paesi e occorre che creiate un account, in modo che siate in grado di accedere alle tracce, piuttosto limitate, della musica made in Sony. Ma se Sony music funziona bene nel luogo dove risiedete, è una buona cosa perché potrete godere di contenuti gratuiti esclusivi.

Sony Unlimited

Last.fm

Last.fm è un altro sito musicale molto popolare simile a Spotify che viene adorato letteralmente da tanti utenti. Presente in oltre 190 paesi, con oltre 7 milioni di tracce da cui scegliere. Lasf.fm ha oltre 40 milioni di iscritti e gli utenti possono crearsi I loro elenchi personali di riproduzioni musicali, in modo banale, da analfabeti. La funzionalità di AudioScrobbler che provvede a inviare consigli musicali è ugualmente meravigliosa. Non meno graziosa l’interfaccia con particolari puntuali che aiutano parecchio, quali ad esempio il numero corrente di ascoltatori su una certa traccia, gli eventi musicali con un possibile pubblico, gli artisti di tendenza e altro ancora.

LastFM

Esistono tonnellate di programmi come Spotify , rivolti alla musica, da cui potrete scegliere, ma sono pochi quelli che garantiscono un’elevata prestazione. BlinkBox Music e Sony Music potrebbero essersi dimostrati di valore se fossero stati ampiamente disponibili per gli utenti globali, analogamente a Myspace. Tuttavia, certi siti musicali del tipo di Deezer e Last.fm possono mettersi alla pari di Spotify, se non addirittura superarlo. Infine, abbiamo Grooveshark, un sito di tipo comunitario che davvero avete bisogno di milioni di contenuti musicali. Qualsiasi sia la vostra scelta, tenete in mente che per godere di buona musica non si dovrebbe limitarsi solo a servizi a pagamento, esistono delle grandi alternative gratuite.

Utili informazioni: Modi gratuity per Registrare Musica da Spotify e le sue alternative

Dopo aver letto le recensioni sui servii musicali, scoprirete che vi viene permesso di salvare le canzone per l’ascolto offline solo dopo aver sottoscritto un abbonamento a pagamento. Nel caso vogliate salvare gratis le canzoni preferite? Fortunatamente, potrete approfittare di Apowersoft Registratore Audio Gratuito Online – uno strumento gratuito che vi consente di registrar la musica sia da Spotify che dale sue app equivalenti. Basta eseguire una serie di passaggi per registrare la musica:

  1. Aprite la pagina web del registratore audio su Apowersoft, cliccate sul pulsante “Avvia Registrazione”.
  2. Abilitate l’esecuzione di Java. Nell’interfaccia del registratore, scegliete “Audio di Sistema” da “Ingresso Audio”.
  3. Riproducete la musica. Premete “Registra” nel registratore audio gratuito.
  4. Premete “Ferma” al termine.

Registratore Audio Gratuito Online

Il registratore è rapido ed efficace, come potrete vedere. Oltre a registrare online la musica, supporta anche la registrazione della radio, delle conversazioni vocali, dei podcast e tutto il sonoro dal vostro computer.

Voto:4.3 /5(basato su 18 voti)Grazie per il voto!
avatar
Postato da:Il suRegistratore Audio.Ultimo aggiornamento il 24-02-2017

Lascia un commento

Inserite il vostro nome!
Inserite un contenuto!

Commento (0)

new
Supporto
Condividi
Recensioni
Commenta
Torna su